VIDEO | Essi, i migranti

E' questo un video che riprende uno dei testi più belli di Pier Paolo Pasolini; un pugno nello stomaco che può servire a scuotere gli animi; e che prova a mettere in risalto le contraddizioni mortali di un occidente codardo, e di un'Unione Europea che "Unione" non è.
Tutti siamo stati, siamo o saremo "migranti", non per turismo, ma per FAME, di libertà oltre che di pane, ma di ciò siamo purtroppo sempre più dimentichi. Milioni di esseri umani reclamano VITA e noi gli riserviamo fango e bastonate dietro il muro dell'indifferenza prima che di filo spinato.
Essi, sempre colpevoli, sono bambini che chiedono anche scusa per ciò di cui non hanno colpa, e noi rivolgiamo lo sguardo altrove, alla moneta, al PIL, allo spread.
Non la voglio QUESTA Europa, TENETEVELA VOI: io chiedo asilo a questi migranti, alla loro fame di libertà, quella che noi abbiamo incatenato ai poteri della finanza. Buona visione.