VIDEO | Disoccupazione, Finanziamento pubblico ai partiti, partitocrazia, lottizzazione, clientele... quanto vale il tuo voto?

E' bene premettere che il finanziamento pubblico ai partiti è solo una delle due gambe sulle quali si regge un intero regime, quello partitocratico; l'altra, di cui poco si parla, è la lottizzazione delle cariche, pubbliche e private, a favore dei protetti delle varie caste, politiche e non, senza alcun pudore rispetto all'affossamento della meritocrazia.

Foraggiare senza alcun controllo e con miliardi e miliardi di euro i partiti politici significa determinare la superfetazione delle loro burocrazie e dei loro apparati che non “fanno politica”, ma “vivono della politica”, implica il rafforzamento delle dinamiche partitocratiche, fa perdere alla politica la sua nobiltà, deprimendo la sovranità, le idee e lo spirito di chi vorrebbe “respirare politica”, quella vera, e non invece annaspare e soffocare per il fetore di una feccia putrescente, autoreferenziale e criminale.

VIDEO | Guido Barilla voleva uno spot per la famiglia gay? Accontentato!

Come "rispondere" alle dichiarazioni di Guido Barilla sulla famiglia c.d "tradizionale" versus le famiglie "altre", composte da persone omosessuali? Non è che morissi dalla voglia di dare necessariamente una risposta. Personalmente non amo il modello di famiglia "Mulino Bianco", ma non credo che sia questo il punto. Qual è dunque il punto? Facile! Scegliere la risposta migliore. Poteva, forse, essere la solita campagna a favore del boicottaggio della pasta Barilla, tipica di alcuni personaggi, che io definisco "sinistrati", appartenenti alla solita vecchia, ammuffita, "sinistra" radical chic e conformista? Certo che no!

Fai sbocciare una rosa nel tuo pugno!

Tignosi 'sti radicali, ma, presto o tardi, a costi altissimi magari, gli obiettivi li raggiungono. Come disse venti anni fa Gianfranco Funari muovendosi in cerchio attorno a Vittorio Pezzuto, allora ottimo segretario del Movimento dei Club Pannella ospite della sua trasmissione: "Ahhhhh ... che profumo di pulito!". Nessuno poteva fare uno spot migliore per i radicali! Silenzio in studio, Pezzuto su uno sgabello al centro dello studio, il pubblico muto, Gianfranco con il suo sorrisone a 999 denti brillanti si muove in cerchio attorno a Vittorio e, dopo circa 45 secondi di suspance, pronuncia la suddetta frase. 

Vuoi "respirare" politica? Quella vera? O preferisci l'aria putrida e appestata della partitocrazia? Fai sbocciare una rosa nel tuo pugno!

VIDEO | Marco Pannella: un tal Roby...

Mentre andava in onda in diretta questa conversazione Pannella Bordin, mi pare fosse l'1 marzo 2008 o giù di lì, dormivo e il cellulare era silenziato. Verso le 19 mi svegliai e vidi una marea di chiamate perse.. proprio in quel momento squillò anche il telefono fisso, tutto assonnato risposi. Era Rita Bernardini che mi chiamava per raccontarmi cosa era accaduto: Marco si era molto commosso per il video sulla questione dell'accordo radicali-PD, perchè, a suo avviso, non solo avevo compreso perfettamente il senso delle sue parole al Comitato nazionale di qualche giorno prima, ma avevo anche ottimamente riassuto la loro ragione inserendo le parole di Pasolini in coda al video.... Rimasi incredulo. Radio Radicale successivamente ci fece anche uno spot radiofonico (l'audio di questo video), per pubblicizzare fainotizia.it, il primo sito di giornalismo partecipativo in Italia.

Pagine